Loading, please wait...
Loading, please wait...
 
Ricordami
 
Accesso al tuo account o acquista come ospite?
 
Ricordami
 
Registrati | Recupera l'account
Chiudi
It
En
Accesso Accesso Registrati Registrati
CARRELLO
0
Articoli

Tende: guida per principianti

È meglio una tenda arricciata o una tenda a pacchetto? Come si prendono le misure? Quale tessuto è più adatto per un ambiente poco luminoso?
In questo articolo proveremo a rispondere a un po’ di domande. Ecco la nostra breve guida sulle tende… per chi non se intende!

tende su misura on line

Tende: un dettaglio che fa la differenza

In una casa, le tende finiscono spesso per fare la fine di Cenerentola: evitate, relegate in un angolo, degnate di attenzione solo quando non se ne può proprio fare a meno. Eppure, se c’è un “dettaglio” dell’arredamento in grado di fare la differenza questa è proprio la tenda.
Se pensi di liquidare la questione con una scrollata di spalle e un “sì, va bene, ma alla fine una vale l’altra!” sappi che scegliere le tende in modo approssimativo e frettoloso non solo è un peccato ma può persino avere effetti disastrosi, come rovinare completamente la vivibilità di una stanza o buttare all’aria in pochi secondi un’armonia estetica costruita in modo certosino.
Bisogna anche ammettere, però, che scegliere le tende giuste è impresa tutt’altro che semplice e se qualcuno ci vede l’occasione perfetta per dare a un ambiente il proprio tocco personale, qualcun altro di fronte a tende arricciate, tende a pacchetto, tende con bordi o senza, con embrasse, in lino, misto lino e taffetà… comincia a sudare freddo.

tende arricciate su misura

… Che confusione!

  • Che tenda usare?
  • Bastone, riloga o tende a vetro?
  • Come calcolare le misure delle tende?
  • Quale tessuto scegliere?
  • Quale consistenza (peso) usare?

Chi l’avrebbe mai detto che un pezzo di stoffa potesse essere capace di sollevare tanti interrogativi?
Beh, innanzitutto sappi che non solo queste domande sono normalissime… sono anche doverose! L’ho già detto ma voglio ribadirlo: una tenda non vale l’altra e capire quale sia la più adatta per l’ambiente e la funzione che ti interessano è fondamentale per evitare di sprecare tempo e denaro.
Il primo consiglio che ti do, quindi, è di non farti prendere dall’ansia. Siediti, fai un bel respiro e continua a leggere.
In questo articolo proverò a fare un po’ di chiarezza sull’intricato (e affascinante)  mondo delle tende e dei tendaggi e ti aiuterò a capire quali possono essere le tende giuste per l’ambiente che devi arredare.
Iniziando dalle basi.

tende su misura cucinaA cosa servono le tende?

La prima cosa che devi chiederti è qual è l’obiettivo principale che vuoi raggiungere con la tua tenda.
Le tende hanno fondamentalmente tre funzioni:

  • Proteggere la privacy.
  • Filtrare la luce.
  • Decorare l’ambiente.

Una tenda deve essere innanzitutto funzionale, preservando la privacy degli ambienti interni e regolando la quantità di luce in entrata nella stanza, sia per proteggere i mobili sia per oscurare l’ambiente all’occorrenza. Pensa quindi all’ambiente in cui metterai la tua tenda e a quale obiettivo ti interessa principalmente raggiungere:

  • Dare luminosità alla stanza?
  • Smorzare la luce?
  • Tenere lontani quei ficcanasi dei tuoi vicini?

In un soggiorno è di solito sufficiente utilizzare una tenda di tessuto leggero come il polyestere, abbastanza coprente da impedire la vista dall’esterno ma sufficientemente velata da assicurare la giusta quantità di luce.

Una stanza da letto senza imposte, invece, richiederà una tenda di tessuto più pesante e possibilmente composta da due strati: una sotto tenda leggera e una sopra tenda da spostare a piacimento per proteggere maggiormente dalla luce esterna quando è necessario (per preservare, ad esempio, le ultime ore di riposo prima di alzarsi e andare al lavoro).

Oltre a essere funzionale, però, una tenda deve anche accordarsi in stile e colore al resto dell’arredamento. Non è sufficiente perciò che sia bella e incontri i nostri gusti: una tenda con embrasse appesa in un ufficio moderno e minimalista stonerebbe come un frac abbinato a un paio di scarponi da trekking.

tende su misura raffinate

A ogni finestra la sua tenda

La seconda cosa da capire è il tipo di finestra a cui vuoi mettere la tenda.
Esistono diverse tipologie di finestre, ad esempio:

  • quella che sopra ha il cassonetto della tapparella;
  • quella che arriva fin quasi al soffitto;
  • quella molto stretta o, al contrario, molto larga;
  • quella incastonata dentro una nicchia;
  • quella con boiserie…

… e tante altre tipologie ancora.

Non esiste una finestra uguale alle altre e anche se in molti casi potresti cavartela con una tenda confezionata, in altri le misure standard potrebbero non essere adatte a quelle della tua finestra.
Che tu decida di acquistare una tenda confezionata o una tenda su misura, la cosa più importante è comunque capire quale tipo si adatta meglio alla finestra in questione. Per farlo, devi sapere che le tende possono essere distinte in base alla tecnica costruttiva e ai materiali e tessuti utilizzati. Vediamo quindi quali sono le principali tipologie di tende.

Tende arricciate

Rappresentano, forse, l’immagine tipica delle tende. Appese al bastone o alla riloga, in strato singolo o doppio, scendono fino a terra in morbide onde, che possono essere lasciate libere oppure fermate di lato con un’embrasse. Sono molto versatili e, giocando un po’ con i tessuti e i colori, possono essere adatte a quasi tutte le stanze e a stili anche molto diversi tra loro.

tende arricciate su misura

Guarda anche il nostro comodo tool online
dove creare le tue tende arricciate su misura

Tende a pacchetto

A differenza delle tende arricciate, presentano una superficie piana senza piegature e hanno la peculiarità di aprirsi e chiudersi in verticale. Sono ideali per gli ambienti moderni ed essenziali, per gli uffici e per tutti gli ambienti che dispongono di spazi ridotti.

A seconda della silhouette della finestra, può essere più adatto un pacchetto grande – fissato al soffitto, che copre tutta la finestra, cassonetto della tapparella compreso – o un pacchetto piccolo, montato direttamente sul vetro (pacchetto a vetro).

tende a vetro a pacchetto

Crea le tue tende a pacchetto personalizzate
attraverso il nostro comodo tool online!

Tende a vetro

Sono pannelli lisci montati con una bacchettina o col velcro direttamente sulla finestra, anche se esiste una tipologia “alla francese” più morbida e drappeggiata. Sono adatte soprattutto agli ambienti moderni e particolarmente apprezzate da chi cerca praticità e facile manutenzione.

 

Tende a palloncino

Vanno “su e giù” come le tende a pacchetto, con la differenza che creano dei piccoli “palloncini”, cioè delle arricciature nel bordo inferiore, conferendo all’ambiente un aspetto più classico rispetto alle tende a pacchetto.

tende palloncino

Come prendere le misure?

Come calcolare la misura del bastone o della riloga

Se devi acquistare il bastone o la riloga per le tue tende – sempre, naturalmente, che lo spazio a disposizione te lo consenta – considera almeno 10 centimetri in più per ogni lato della finestra.

Come calcolare la misura delle tende

Per ordinare la tua tenda su misura, o ricercare la tenda confezionata più adatta alle tue esigenze, misura il bastone, non la finestra!
Per i dettagli sui diversi tipi di tenda, leggi qui il nostro approfondimento.

tende misto lino arricciate

Quale tessuto scegliere?

Negli ambienti in cui la luce è scarsa è bene scegliere un tessuto trasparente in modo da non ostruire il passaggio dei raggi solari. Possono essere adatti a questo scopo la garza di polyestere, la garza di lino e il voile.

Se la stanza è, al contrario, fin troppo luminosa, la tua priorità sarà quella di filtrare la luce in entrata dall’esterno; in questo caso l’opzione migliore è scegliere tessuti come il misto lino, il lino georgette e il taffetà, tenendo a mente che più il colore è scuro, meno luce passa.

Per approfondire, leggi il nostro articolo Come scegliere il tessuto delle tende

tende privacy

Tende su misura o tende confezionate?

Le tende confezionate sono indubbiamente pratiche e veloci, perfette per chi ha tempi ristretti e poca voglia di cimentarsi con le misure di finestre e bastoni.

Si può invece decidere di farsi confezionare delle tende su misura per diversi motivi.
Estetici, innanzitutto: la differenza tra una tenda su misura e una confezionata è quella più o meno che corre tra un abito cucito da una sarta sulla base delle proprie personali esigenze e un vestito industriale.
Ma il motivo può essere anche prettamente pratico. La maggior parte delle tende presenti sul mercato ha misure standard e come per i vestiti che si comprano nei negozi, che hanno sempre bisogno di qualche aggiustatina, capita che molti clienti si rivolgano a me per modificare le tende confezionate che hanno acquistato. Chi deve arredare una casa d’epoca, ad esempio, avrà bisogno di una tenda più lunga di quelle standard per adeguarsi ai soffitti di una volta, molto più alti di quelli moderni.

Spero di essere riuscita a chiarirti un po’ le idee su quale possa essere la tenda su misura giusta per ogni ambiente. Naturalmente questo è un articolo generale e non può prendere in considerazione i casi specifici. Se hai quindi una situazione particolare e vuoi discuterne insieme…

Contattaci!

Oppure…

Ordina le tue tende a pacchetto su misura adesso!